Cosa ci svela Cyber...
 

Cosa ci svela Cyberpunk Red riguardo al 2077  


Dex
Eddies:104
Post: 137
 Dex
Admin
(@dex)
Registrato: 4 mesi fa

Questo è un interessante articolo di IGN.com che riporto qui tradotto con Google, e che illustra le innovazioni e le integrazioni al lore introdotte dal rilascio della nuova versione del PnP, Cyberpunk Red, del quale parliamo in questo topic.

 

Tratto da IGN.com

Da quando è stato annunciato nel lontano 2012, la comunità di gioco è stata desiderosa di tutte le informazioni su Cyberpunk 2077 che può ottenere. Abbiamo finalmente dato il primo sguardo alla prossima avventura fantascientifica di CD Projekt Red all'E3 dell'anno scorso, ma ci sono ancora molte cose che non sappiamo sulla vita nel mondo del suo futuro oscuro ... almeno fino ad ora.
R. Talsorian Games, i creatori dell'originale RPG da tavolo Cyberpunk, ha recentemente rilasciato il "Jumpstart Kit" per Cyberpunk Red, l'ultima versione del TRPG che porta le ambientazioni dal 2020 al 2040 e offre alcuni eccellenti comprensione di ciò che potremmo aspettarci dal mondo di Cyberpunk 2077 una volta che sarà rilasciato il prossimo anno.

Il tempo del rosso

Prima che possiamo capire come influisce sul 2077, è importante stabilire lo stato del mondo in Cyberpunk Red.
"Abbiamo sempre avuto la tendenza, a Talsorian, a guardare la serie Cyberpunk come se fosse un fumetto", spiega il creatore del franchising Mike Pondsmith. “E sai come i fumetti si resettano, hanno archi, hanno cambiamenti e così via ... In un gioco di ruolo, a un certo punto personaggi e situazioni diventeranno statici. La nostra squadra diventa troppo potente per fermarsi, i giocatori diventano troppo potenti per fermarsi. Quindi devi resettare, ma devi trovare un modo intelligente per farlo. "

CP Red è ambientato intorno alla metà degli anni 2040, circa 32 anni prima degli eventi di Cyberpunk 2077. Night City, dove si svolge il 2077 (insieme alla maggior parte degli altri eventi nell'universo Cyberpunk), è stato decimato alla fine di ciò che è noto come la Quarta guerra corporativa, che fu un conflitto armato che abbracciava il mondo tra due delle più grandi corporazioni (MegaCorps) del pianeta: MiliTech e Arasaka Security.

La guerra finì piuttosto bruscamente quando, nel 2023, MiliTech fece esplodere una piccola bomba nucleare all'interno del quartier generale della città notturna di Arasaka. I detriti, la polvere e le ricadute radioattive risultanti (insieme a una miriade di altri prodotti chimici e residui derivanti dall'uso della guerra di attacchi sub-orbitali di armi) vorticarono nell'atmosfera, lanciando una misteriosa pallina rossa sul mondo per la parte migliore di due anni. Questi anni, insieme al decennio più o meno degli sforzi di ricostruzione, sono diventati noti (molto simili a "I ruggenti anni '20" o "L'estate dell'amore") come "Il tempo del rosso".

"Una Casablanca cibernetica"

Dopo la guerra, il governo degli Stati Uniti nazionalizzò e arruolò gran parte dei beni di MiliTech. Nonostante ciò rafforzasse le loro forze armate, il governo aveva ancora poco controllo su qualsiasi cosa a ovest del Mississippi, e diversi stati del nord-ovest del Pacifico dichiararono la propria sovranità su se stessi insieme alla Columbia Britannica, formando la Confederazione Pacifica. Questo scisma lasciò Night City un'isola, una città-stato rimasta per ricostruirsi dopo che gli Stati Uniti lo dichiararono irrecuperabile a seguito dell'esplosione.

C'è anche la netta possibilità che - ad un certo punto tra Red e il 2077 - Night City sia andata in guerra con il governo degli Stati Uniti. O, forse più precisamente, gli Stati Uniti hanno cercato di entrare in guerra con Night City e hanno fallito.

Una sezione del Red World Book che descrive in dettaglio la ricostruzione di Night City dopo la guerra spiega che gli Stati Uniti l'hanno abbandonata dopo l'esplosione della bomba e praticamente ucciso ogni possibilità che lo Stato Libero si riunisse mai agli Stati Uniti. Si legge anche, in quella che sembra una sorta di barzelletta, "[Il governo degli Stati Uniti] sarà coinvolto in una guerra davvero lunga e brutta se vogliono riportare questa particolare zona franca nell'ovile; anzi, potrebbero anche chiedere aiuto ad Arasaka se si tratta di questo. "

Considerando che il primo trailer del 2077 ci mostra una grossa torre di Arasaka nel mezzo della città, sembra che questa non sia stata un'idea così oltraggiosa dopo tutto. Si dice anche che nel nuovo governo della città, Arasaka sta "segretamente" riportando gli affari nell'area.

Non è l'Età dell'Oro degli anni '20, ma la strada funziona ancora.

Questo probabilmente significa che lo stanno facendo sotto le spoglie di altre corporazioni minori o tramite bande di strada assunte. Durante la ricostruzione di Night City, il consiglio comunale precedentemente controllato dalle corporazioni divenne un mix eclettico di bande, Edgerunner e alcuni membri del consiglio che mantennero i loro seggi. Come ci si potrebbe aspettare, i conflitti abbondavano e spesso venivano risolti con violente risse di strada invece di negoziati diplomatici. È probabile che qualunque sia il governo Night City nel 2077, le sue fondamenta sono nella migliore delle ipotesi traballanti. Come dice il Worldbook, "In the Time of the Red, Night City è una Casablanca cibernetica e, come la sua famosa controparte cinematografica, è pericolosa, quasi senza legge e un ottimo posto per fare il Big Score".

Parlando di basi, passiamo dalla metafora alla realtà. Mentre la Night City del 2077 si basa sul mondo del gioco da tavolo, le conseguenze del nucleare di Arasaka cambiarono drasticamente il volto della città. Quando la bomba è esplosa, ha provocato un terremoto che ha causato l'alluvione di gran parte della città centrale, il che significa che doveva essere ricaricato e ricostruito di nuovo.
Per questo motivo, è abbastanza sicuro supporre che probabilmente ci sia un ordigno nascosto da qualche parte in Night City. Mentre le torri di Arasaka furono distrutte da una bomba MiliTech, gli stessi Arasaka avevano un dispositivo nucleare più grande nascosto sotto le fondamenta del loro quartier generale. All'indomani della bomba atomica in superficie, tuttavia, quella più grande fu seppellita e presumibilmente persa a causa del relitto.

Secondo Red: "Nessuno sa dove la bomba di Arasaka sia effettivamente esplosa dopo la caduta delle torri, e dato che solo alcuni dei vertici dello zaibatsu (come Kei e suo padre Saburo) sapevano persino di questo fallback, il la conoscenza dell'arma di Arasaka è passata nel regno della leggenda. ”Se ciò non sembra la configurazione di un punto della trama di un videogioco, non sappiamo cosa faccia.

L'ultima cosa che vale la pena menzionare in questa sezione è che potrebbero esserci più di semplici nemici umani o robotici da affrontare nel 2077. Dopo la guerra, una società con sede a Washington / Oregon chiamata BioTechnica aveva ottenuto l'autorizzazione legale a rilasciare sperimentalmente progettato specie di piante e animali nella speranza di stabilizzare l'ecosistema in frantumi sulla costa occidentale. È improbabile che il 2077 ci permetterà di uscire da Night City, ma con animali geneticamente modificati che hanno avuto 30 anni per evolversi, siamo più preoccupati di ciò che potrebbe entrare ...
La tecnologia del futuro (medio)

"Quasi 20 anni fa ormai", dice Pondsmith, "[Ci siamo seduti e abbiamo detto ... dobbiamo abbattere il livello tecnologico. Come possiamo farlo senza che si stacchi in una specie di frenesia di Mad Max? ”

Le cose sono high-tech, ma ancora lo-fi.

Nonostante sia una zona franca al di fuori degli Stati Uniti, dove altri paesi e governi possono venire a condurre scambi e affari, Night City in the Time of the Red soffre di una recessione tecnologica - una di cui siamo tenuti a vedere i risultati in 2077.

"Le società tecnologiche dipendono da cose molto specializzate che funzionano sempre", spiega Pondsmith. “Ad esempio, non ottieni olio se non hai una nave cisterna. Non si ottiene cibo se non si dispone di mezzi di trasporto. Non ottieni telefoni cellulari fino a quando non puoi ottenere elementi rari, trasferirli in una fabbrica, trasformarli, trasformarli in chip, spostare quei chip in un altro posto sul pianeta e infine creare un telefono cellulare “.

Senza catene di approvvigionamento affidabili, gran parte della tecnologia di Cyberpunk Red si basa sull'adattamento della tecnologia precedente per i nuovi usi. Come dice il Red Worldbook, "Non è l'Età dell'Oro degli anni '20, ma la strada funziona ancora".

Questo è doppiamente vero nel caso dei Netrunner (la classe "hacker" del mondo Cyberpunk). Con il NET in quanto era stato quasi completamente distrutto durante la guerra e le sue conseguenze, i vecchi tempi di essere in grado di entrare nel cyberspazio da qualsiasi luogo in qualsiasi momento sono ormai lontani. I Netrunner di Cyberpunk Red devono essere mobili e come tali utilizzare cyberdeck più compatti e portatili (che assomigliano a cuffie VR moderne) che dispongono di un AR HUD per condurli ai punti di accesso alla rete locale.
 
Come abbiamo visto nelle demo, l'accesso al NET è un po 'più facile nel 2077, anche se sembra che dovremo ancora accedere a una rete locale per hackerare cose come serrature e torrette.
La storia del 2077

Sappiamo che la trama di Cyberpunk 2077 ruota attorno a "un impianto unico nel suo genere che è la chiave dell'immortalità" e la tradizione di Cyberpunk 2020 e (che Cyberpunk Red ora conferma con una linea temporale ufficiale) ci offre un sacco di di informazioni su cosa, esattamente, ciò potrebbe significare.

Nel 2013, Alt Cunningham sviluppa quello che diventa noto come il virus "SoulKiller" - un programma per computer progettato non solo per friggere il cervello di un invasore Netrunner, ma per strappare la loro coscienza (o "anima") dalla loro mente e imprigionarlo in un matrice di archiviazione digitale prima di farlo. Secondo i netrunner del 2020, "Potrebbe essere la cosa più vicina all'inferno sulla Terra, e in questi giorni questo dice molto".

Secondo la storia di "Never Fade Away" tratta dal regolamento originale, alcuni anni dopo, Alt viene catturata da Arasaka Securities, che vuole che lei riproduca il virus per loro. Riesce a ricostruire una versione diversa di Soulkiller che le permette di, mentre è collegata alla rete, digitalizzare la sua coscienza e ottenere il controllo della rete di Arasaka per eliminare i suoi rapitori, quindi fuggire saltando indietro nel suo corpo. Tuttavia, il suo ragazzo all'epoca, Rockerboy Johnny Silverhand (personaggio di Keanu Reeves nel 2077), sta contemporaneamente tentando una missione di salvataggio e intrappola accidentalmente (e inconsapevolmente) Alt nel NET prima che possa riportare la sua anima nel suo corpo.

Cosa significa tutto ciò per il 2077? Bene, considerando che lo stesso Silverhand si presenta come un fantasma digitale, che sembra essere molto più di una semplice IA, sembra che l'intera cosa della "digitalizzazione della coscienza di qualcuno" si estenda oltre la sola Alt. Keanu ci ha persino detto che Johnny non "è morto", ha avuto un "momento di morte forse. Ma sono ancora in giro. "
Secondo la tradizione di Red, tra il 2030 e il 2035, si dice che il corpo di Silverhand sia stato trovato seduto in una piaga da qualche parte nella Città Vecchia della Notte dopo essere stato prelevato dall'esplosione di Arasaka da un "fan sfigato". Resta da vedere se questa sia la verità di ciò che è accaduto, soprattutto da quando durante un'intervista con IGN, Pondsmith ha spiegato: “Nessuno è mai passato e ha controllato il corpo. Ne ho parlato ... Abbiamo fatto una morte alla Marvel. Nessuno l'ha mai visto di sicuro. "

Se la storia di "Never Fade Away" come scritta è canonica, avrebbe senso che Alt nutrirebbe rancore contro Johnny, specialmente se scopre che sta usando la sua tecnologia Soulkillersaver. Dopotutto, stavamo pianificando di usarlo come esca per lei in quello che sembrava un mondo fantasma (una parte della rete bloccata e / o nascosta dal resto dello spazio digitale, dove "Rogue AI" possono nascondersi liberamente dai cybercops di NetWatch) alla fine della nostra demo dell'E3 2019.

Il virus Soulkiller che ha progettato "era immortalità", secondo la storia originale, quindi è logico che vedremo la storia attorno al biochip che V prende involontariamente la proprietà di concentrarsi sull'estrazione della parte del programma Soulkiller che consente una digitalizzazione coscienza di tornare nel mondo dei vivi (o "MeatSpace", come viene chiamato dai Netrunner in rosso).
Mettere tutto insieme

Alla fine, Cyberpunk Red contestualizza il mondo del 2077 come una città che sta appena entrando o ha recentemente iniziato una nuova "Era d'oro" della Cyberculture. La caduta di Night City negli anni '20 ha provocato una recessione - e poi, a quanto pare, un rinascimento - nel modo in cui gli aumenti cibernetici e gli strumenti tecnologici sono stati assemblati, distribuiti e acquistati fino alla fine degli anni '20.

Questa stagnazione del progresso tecnologico potrebbe semplicemente essere un mezzo per mantenere il mondo del 2077 radicato nei temi cupi e aspri del gioco da tavolo originale - ma non è né irrealistico né, necessariamente, una cosa negativa. Parte del fascino del mondo Cyberpunk è che nella sua versione del futuro - che si tratti dell'età d'oro degli anni '20, delle conseguenze rosse della 4a guerra corporativa o della nuova era dorata del 2077 - le cose sono altamente tecnologiche , ma ancora lo-fi.

Naturalmente, questa è solo la nostra migliore ipotesi basata su ciò che è disponibile nel Jumpstart Kit. Faremo un tuffo nel profondo della tradizione di Cyberpunk Red quando uscirà entro la fine dell'anno. Nel frattempo, perché non scoprire perché è importante che Cyberpunk sia iniziato come un gioco da tavolo o perché pensiamo che sarebbe strano se Cyberpunk 2077 fosse stravagante come il 2020 originale.

1 Risposta
Shog-goth
Eddies:50
Post: 49
(@shog-goth)
Ronin
Registrato: 3 mesi fa

Articolo davvero interessante, mi piacerebbe riuscire a recuperare una copia fisica di questo Jumpstart Kit, una volta messo in vendita anche dalle nostre parti e sempre che il prezzo sia ragionevole, dato che il lore nei GDR (quando è curato in tal modo) è sempre un grande valore aggiunto. In ogni caso noto un particolare che avevo in altra sede preventivato già parecchio tempo fa, e cioè che molto probabilmente quel "we've a city to burn" deve intendersi letteralmente, e che CP2077 quasi certamente vedrà quella testata nucleare "persa nella leggenda" rientrare prepotentemente in gioco...

Risposta
Condividi:

Per favore, effettua il Login oppure Registrati ed entra nella community!